Vota "Dolci idee e non solo"

classifica

giovedì 14 novembre 2013

Kinder cake pops

Conoscete i cake pops vero? Sono dei dolcetti monoporzione molto facili da fare, buoni da mangiare e belli da vedere.
Io li avevo già fatti in occasione della laurea di mia nipote l'anno scorso, eccoli qui, ma stavolta ho voluto cambiare ricetta. In realtà, questa ricetta di oggi nasce dalla necessità di riciclare alcune merendine kinder acquistate a ridosso della scadenza della raccolta punti 2013. Dovevo necessariamente prendere la bici che avevo promesso a mia figlia! Lo so, la bici della raccolta punti era per maschietti, ma a mia figlia piaceva lo stesso e una volta arrivata a 147,5 punti su 150 cosa facevo, mi arrendevo?
Per raccogliere altri 2,5 punti mi sono riempita di merendine che poi le mie figlie hanno cominciato a non mangiare più perché stanche. La loro scadenza ormai prossima mi ha convinto a intervenire in qualche modo per non buttarle via insieme ai soldi spesi per acquistarle e così ho deciso di dar loro una nuova vita e di realizzare dei Kinder cake pops.
Per realizzare i miei kinder cake pops ho utilizzato un confezione (dieci brioche) di kinder pane cioc, 8 kinder pinguì e un paio di kinder choco pops (giusto per gradire!).
Ho dapprima frullato le brioche e poi man mano, sempre con il mixer acceso, ho unito uno per volta i kinder pinguì e poi i choco pops, fino ad ottenere un composto omogeneo e modellabile, dall'aspetto cioccolatoso.
Ho messo questo composto in frigo e l'ho fatto un pò riposare. Dopo un paio d'ore l'ho ripreso, ho modellato tante palline e le ho posizionate su un vassoio che ho messo poi in freezer.
Intanto, ho fuso a bagnomaria del cioccolato fondente al quale ho aggiunto del burro di cacao fuso (circa il 20% del cioccolato fondente) ed ho mescolato bene il tutto. Ho ripreso le palline di cioccolato, ho intriso la punta dei bastoncini di plastica (o di legno) in un pò di cioccolato ed ho infilzato le palline di cioccolato che ho poi tuffato nel cioccolato fondente fuso. Prima che il cioccolato rapprendesse ho posizionato a testa ingiù le palline su un foglio decorato a rilievo della wilton per ottenere un bel disegno sulla base. Queste palline, che le mie figlie hanno trovato ottime (tanto che non la finivano più di mangiarle... hi hi hi... le ho fregate!!!), si possono mangiare subito o rimettere in frigo.
Alcuni li ho decorati con la foglia d'oro, ma è del tutto facoltativo.
Allora, vi piacciono?

Mentre facevo le foto mi sono accorta che stavano patendo il caldo e si stavano ammollando e allora li ho subito rimessi in frigo prima che mi abbandonassero.
Alla prossima!

6 commenti:

  1. Io non li ho mai mangiati!!!! ma sono golosissimi..e carini da vedere! smackkk

    RispondiElimina
  2. Però...che dolce riciclo. Mi piacciono tantissimo :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. si li conosco ma non li ho mai preparati, bellissimi i tuoi, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. Che buoni, vorrei darci un morso..non sapevo che le merendine kinder fossero così facilmente "riciclabili" ;-)

    RispondiElimina

Se siete passati a trovarmi, per caso o perchè "dolci idee e non solo vi piace", mi fareste contenta lasciando un commento come traccia del vostro passaggio.