Vota "Dolci idee e non solo"

classifica

sabato 14 gennaio 2012

Prova stampo per compleanno

Il 10 gennaio è stato il compleanno di mia sorella. Erano anni che non passavo con lei il giorno del suo compleanno (viviamo a circa 400km di distanza), ma quest'anno, complice l'anniversario di morte di mio padre, che è stato il 7 gennaio, ero già in zona e mi sono trattenuta fino a tale data.
Io, per una mia deformazione mentale, quando vedo degli stampi per dolci particolari li compro, non riesco proprio a farne a meno, anche se poi possono stare chiusi nel mio mobile delle "meraviglie" anche per mesi prima che riesca ad usarli.
E' proprio ciò che è successo con questo stampo!
L'ho visto ed è stato amore a prima vista (io poi impazzisco per i castelli e chi mi segue lo sa!) e, quindi, non ho proprio potuto fare a meno di acquistarlo (questo in novembre).
Come dicevo, spesso acquisto questi splendidi stampi in attesa di usarli. Quando ho preparato tutta la roba da portarmi dietro per stare qualche giorno nel mio paese di origine, ho pensato bene di portarmi dietro questo stampo per farlo vedere a mia sorella, andandone davvero molto fiera. Anche per lei, devo dire, si è trattato di amore a prima vista ed ha voluto provarlo per il suo compleanno. Come primo tentativo devo dire che il risultato è stato soddisfacente. Non credevo che richiedesse tanto impasto, era un pozzo senza fondo, l'impasto non gli bastava mai.

Noi abbiamo utilizzato questa dose:
6 uova
360gr di farina
360gr di zucchero
360gr di burro
1 bustina di lievito per dolci
1 tazza da caffellatte di latte (circa 300ml)

Con queste dosi è venuto il castello che si vede in foto, ma vi assicuro che se avessimo aumentato la dose a 9 uova, ed in proporzione avessimo aumentato tutti gli altri ingredienti, il risultato sarebbe stato ancora più bello. Sì, perchè a questa torta manca la scalinata iniziale che porta al portone del castello. Fantastica e buonissima! Era sofficissima ed è sparita subito.

Procedimento:
Impastare con un frullino elettrico, o con la planetaria, il burro morbido e lo zucchero. Quando il burro è gonfio e bianco aggiungere una per volta le uova intere continuando a mescolare con lo sbattitore. Quando anche le uova sono ben incorporate nell'impasto, aggiungere, alternandole, farina (mischiata con il lievito setacciato) e latte (si può continuare ad usare lo sbattitore perchè l'impasto non ne risente). Mettere l'impasto nello stampo e lasciar cuocere per 35/40 min a 180°. Aspettare che lo stampo si raffreddi prima di sformare il castello.

7 commenti:

  1. Ne so qualcosa di teglie acquistate e mai usate..hai sfornato un castello davvero goloso!!

    RispondiElimina
  2. Mancherà anche la scalinata, ma a me sembra davvero il castello delle meraviglie! Complimenti! E auguri a tua sorella! :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Francesca, è bello sapere che non sono la sola ad acquistare compulsivamente stampi e teglie!

    RispondiElimina
  4. Daniela, sei dolcissima come sempre!

    RispondiElimina
  5. Ciao, ho acquistato lo stesso castello ad una fiera. Stò diventando matta in quanto non riesco ad azzeccare le dosi per riempirlo e su internet non trovo assolutamente nulla!. Per fortuna ho trovato la ta ricetta, provo ad aumentare le dosi come da tuo consiglio e ....speriamo bene!

    Mara

    RispondiElimina

Se siete passati a trovarmi, per caso o perchè "dolci idee e non solo vi piace", mi fareste contenta lasciando un commento come traccia del vostro passaggio.