Vota "Dolci idee e non solo"

classifica

mercoledì 18 luglio 2012

E ora, la mia torta Rapunzel!

Eccovi finalmente la torta di compleanno che ho preparato per la mia piccolina il 15 luglio: la torta Rapunzel.
Nel contest "Ti regalo una torta", vi chiedevo di aiutarmi fornendomi un'idea per realizzare una torta per il mio piccolo tesoro. Quest'idea è giunta da Barbara di "Zucchero con amore". E' evidente che la mia torta non è identica alla sua, perchè, come dicevo sopra, a me serviva più un'idea.
Per prima cosa, dopo che l'altra mia bambina, nominata giudice del contest, ha scelto la torta di Rapunzel, ho creato un disegno di come volevo realizzare la torta. Avevo immaginato una base piccola (26cm di diametro), alta però dai 15 ai 20 cm. Nel mezzo di questa base avrei messo la torre alta e stretta e sulla stessa la casetta di Rapunzel. La torta l'avevo immaginata rivestita di pdz verde con del pan di spagna sbriciolato color verde che simulasse l'erba, ai piedi della torre il destriero reale Maximus, alla base della torta, ai due lati, Rapunzel e madre Gothel e in mezzo a loro il sole, simbolo del regno di Rapunzel.
Un progetto ambizioso, ma di sicuro effetto se riusciva come l'avevo immaginato.
I lavori cominciano giovedì: comincio con il preparare uno stampo home made per realizzare Maximus. Lo stampo viene benissimo e lo metto ad asciugare per un paio di giorni.
Venerdì sera comincio a plasmare con la pasta di gomma madre Gothel, che viene perfetta e me ne vado a letto tutta soddisfatta.
Sabato mattina, con madre Gothel che si sta asciugando per bene, comincio a plasmare Rapunzel che viene benissimo, ma già da subito mi rendo conto che c'è qualcosa che non va: Rapunzel, che nel cartone della Disney è piccola ed esile, è più grande di Maximus, ma penso che posizionando i due pupazzi in prospettiva sulla torta questa differenza di statura si noterà di meno.
Metto quindi ad asciugare Rapunzel e la piccola festeggiata pensa bene di rompere una gamba a madre Gothel. Nessun problema, le plasmo subito una nuova gamba e la rimetto ad asciugare. Non contenta, sempre la piccola festeggiata, pensa bene, in un momento di mia distrazione, di gambizzare del tutto madre Gothel. Ero disperata, era ormai sabato pomeriggio ed io non facevo altro che riparare le gambe a madre Gothel.
Mi faccio coraggio e riparo di nuovo le gambe a madre Gothel, che vengono meno belle delle precedenti, ma che importa, tanto saranno coperte dal vestito.
Preparo la torre di Rapunzel e la rivesto di pdz: è perfetta!
Riprendo lo stampo di cavallo preparato due giorni prima e creo il mio Maximus, mi ingegno per renderlo il più verosimile possibile e mi rendo conto che non si regge in piedi. Rinforzo le zampe e lo metto ad asciugare pensando che la stabilità arriverà quando si sarà asciugato per bene.
Nel frattempo Rapunzel è abbastanza dura e posso cominciare a vestirla. Il vestito viene perfetto e io gongolo dalla gioia, la lascio ad asciugare sul tavolo e mi preparo per uscire perchè è sabato sera.
Torno dopo una serata in una pizzeria all'aperto dove la festeggiata si è sfrenata e lei, invece di buttarsi a capofitto sul letto, pensa bene di andare a guardare quella bambolina sul tavolo, a cui toglie una gamba e rovina parte del vestito.
A quel punto ho cominciato a pensare: "ma chi me lo fa fare!"
Riattacco alla meglio la gamba e il vestito di Rapunzel e vado a letto.
La mattina seguente, domenica mattina ormai, mi rendo conto che le riparazioni fatte di fretta a Rapunzel non sono servite a molto, quindi svesto il pupazzo e gli faccio un nuovo vestito, carino sì, ma decisamente meno bello del primo.
Preparo la casa di Rapunzel con del polistirolo e mi rendo conto che non ce la farò mai a finire madre Gothel, quindi, il mio progetto iniziale dovrà essere ridimensionato.
A questo punto devo necessariamente farcire il pan di spagna, che altro non è che un mud cake al cioccolato fondente preparato il venerdì sera. Ne ho preparati due perchè voglio una torta molto alta.
Farcisco il primo pds con chantilly al cioccolato al latte e poi passo al secondo che ho deciso di farcire con chantilly al cioccolato bianco, tutto perfetto fino a quando metà del secondo pds si rompe tra le mie mani.
Incomincio a pensare che c'è una maledizione che incombe su questa torta!
La torta non verrà alta come l'avevo immaginata e non c'è tempo di preparare un altro mud cake (deve cuocere in forno almeno un'ora). Devo di nuovo modificare il mio progetto iniziale: niente madre gothel e base più bassa.
Non mi perdo d'animo, ricopro lateralmente la torta di pdz verde e sopra, per simulare la terra, sbriciolo parte del pds che si è rotto e sopra ci metto il pds verde sbriciolato. Wow, sembra un prato vero. Finalmente le cose stanno andando per il verso giusto.
Rivesto la casetta sulla torre e coloro i dettagli con colorante alimentare in gel marrone e penso che è venuta benissimo.
Ora non mi resta che rivestire il picco!
Prendo della pdz bianca e la coloro di verde e rivesto il picco, creando un motivo di finti mattoncini: è bellissimo!
Ma, un momento, il picco perchè l'ho fatto verde? Non era viola?
Vado a controllare la torta di Barbara e poi il libro di Rapunzel di mia figlia ed, effettivamente, il picco doveva essere viola e allora perchè senza pensarci l'ho colorato di verde?
Sono le 6 di pomeriggio, ho la casa da pulire perchè alle 8.30 arriveranno i parenti (mi devo pure fare una doccia!) e c'è il picco da rifare e, tra l'altro non ho più pasta di zucchero pronta, devo rifare pure quella.
Sapete che vi dico? Modifichiamo ancora il progetto iniziale: niente madre Gothel, niente torta alta 15/20cm, un Maximus che sembra un poni e non un destriero, niente picco viola e niente sole al centro della torta.
Insomma, chiamamola pure "l'arte di arrangiarsi"!
Penso che comunque la torta è bella anche così.
Anzi, se proprio devo dire la verità, la torta era molto più bella senza Maximus e Rapunzel, perchè non si vedevano le proprorzioni sbagliate e in più sulla torta si notava un bellissimo gioco di sfumature di terra ed erba che ora viene coperto da questi personaggi. Ma dopo quello che avevo passato per realizzare questi pupazzetti potevo non metterli? Ho sacrificato l'estetica della torta per mostrare quello che mi era costato due giorni di duro lavoro.
Ditemi cosa ne pensate e siate clementi considerando tutti gli imprevisti che mi hanno accompagnato durante la preparazione di questa torta.



Un pò di misure: la base della torta alla fine era alta circa 12cm, Maximus circa 15cm e Rapunzel era alta quanto una barbie.
Anche se in foto sembra tutto molto concentrato, la torta era alta complessivamente almeno 80cm, sembra piccola perchè è stata fotografata dall'alto.

27 commenti:

  1. Cara Maria Grazia, questa torta è veramente splendida! Non posso che farti i complimenti!!! Sei veramente bravissima!!! So quanto lavoro ci vuole per realizzare un progetto del genere e so quante cose possono andare storte... aggiungci anche che d'estate lavorare la pdz non è facile... la torta ti è venuta comunque benissimo! Ancora tantissimi complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Belinda, sei sempre troppo buona! Ti abbraccio!!

      Elimina
  2. Però mi devi spiegare come fai a fare gli stampi... se vuoi anche in privato, ma DEVO IMPARARE!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è una scienza esatta, è più un esperimento che ho fatto e che, almeno per il cavallo, ha funzionato. Non ho problemi a dirti come ho fatto, anzi, ora preparo un post perchè magari la cosa può interessare anche ad altri. Grazie per avermi dato l'idea!

      Elimina
  3. Complimenti e auguri (anche se in ritardo) per la tua piccola. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie omonima, anche in ritardo, gli auguri sono sempre molto graditi. Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  4. Ciao,la torta dopo varie peripezie è veramente bella.
    Baci :)GRAZIE PER AVERMI ATTRIBUITO LA VITTORIA :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara, grazie per il complimento. La tua vittoria è più che meritata, la tua torta è davvero molto bella. Da subito mi sono resa conto che non sarei riuscita a riprodurla esattamente e per questo mi sono studiata un progetto che riconducesse a Rapunzel, ma che fosse più alla mia portata. Nella tua torta il pezzo forte è la casa di Rapunzel, che poi è anche la parte edibile della torta, nel mio progetto ho spostato la parte edibile sulla base della torta perchè non riuscivo a capire come mantenere stabile la struttura con tutto quel peso in alto. temevo che la torta sarebbe crollata se ti avessi copiata in questo, e non potevo chiederti consigli in merito perchè altrimenti avresti capito che la torta che mia figlia aveva scelto era la tua. l'unica soluzione, quindi, era studiare una torta Rapunzel tutta mia, che aveva il peso (cioè la parte edibile) in basso e la parte decorativa in alto. E' ovvio che facendo questo cambiamento radicale, il pezzo forte della torta non era più la casa di Rapunzel, che nel mio progetto veniva rimpicciolita di molto, e bisognava crearne un altro, per questo ho puntato sui personaggi. Io ho dovuto affrontare molti imprevisti per la realizzazione di questa torta, ma la tua è molto più complessa e prima o poi mi dovrai spiegare come hai fatto a renderla stabile. Baci!

      Elimina
  5. Ma è bellissima!!!! Mentre scorrevo giù per leggere pensavo che una madre ha un sacco di amore e pazienza, una torta sembra una sciocchezza, ma mi ha colpito la tua tenacia. La tua bimba da grande saprà di tutto questo e si sentirà orgogliosa della madre che ha! Complimentoni!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio, mi hai fatto un complimento bellissimo!

      Elimina
  6. Tanti Auguri alla tua Principessa, anche se con un pò di ritardo :)
    E a te complimentissimi per la torta: bellissima!

    RispondiElimina
  7. tesoro complimenti veramnte ho letto tutto il tuo racconto che avventura questa torta e che pasienza posso capirti poi gli incidenti di percorso poi sono i più fastidiosi io ormai quando devo fare cose particolari pupazzi e pupazzetti li faccio con moltoooo anticipoo così se succede qualcosa ho il tempo di rifali , se invece va tutto bene meglio per me !! Comunque un lavoro bellissimo choissà tua figlia che felicità!!! complimenti
    ciao vita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vita! Il fatto è che mi riduco sempre agli ultimi giorni per fare le torte e per questa in particolar modo, mia figlia ha scelto il soggetto solo il martedì. Un paio di giorni per decidere come procedere e quindi ho cominciato il giovedì. La prossima volta cercherò di anticiparmi più lavoro possibile. Baci!

      Elimina
  8. Nonostante le peripezie hai realizzato una bellissima e difficilissima torta.Tua figlia, a cui rinnovo gli auguri, sarà stata contentissima e questa è la cosa più importante.Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna. Lei a due anni ancora non si rende conto, è stata più contenta la sorella che aveva scelto il soggetto. Ora si sta già dando da fare per scegliere la sua torta di compleanno e pensa che compie gli anni in aprile. Baci!

      Elimina
    2. Grazie Giovanna. Lei a dire il vero a due anni ancora non si rende conto del fatto che la torta fosse per lei, era più contenta la sorella che, orgogliosa, diceva a tutti di averla scelta lei. Ora si sta già dando da fare per scegliere la torta che farò a lei e pensa che compie gli anni ad aprile. Baci!

      Elimina
  9. vuoi sapere cosa penso? in ordine: sei stata bravissima, coraggiosa e determinata!
    Io avrei ceduto al secondo giorno e francamente non so nemmeno se riuscirei a fare quei bei personaggi, pure che mi piace fare le torte decorate ma non ho mai azzardato il 3d.
    Bella l'idea del post per gli stampi!!! aspetto con piacere....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ondina! I personaggi in 3d mi azzardo anch'io a farli, nessuno mi ha insegnato come farli, procedo per tentativi. Il post è pronto e sto per pubblicarlo, spero possa risultare utile! Baci!

      Elimina
  10. CIAO MARIAGRAZIA E' SPLENDIDA SEI BRAVISSIMA BACI ISA

    RispondiElimina
  11. Sto sbirciando in qua e là ed ho scovato questa: quanto mi piace quel cartone!! E te sei bravissimissima!!

    RispondiElimina

Se siete passati a trovarmi, per caso o perchè "dolci idee e non solo vi piace", mi fareste contenta lasciando un commento come traccia del vostro passaggio.